BIM – UN PROCESSO ORMAI AVVIATO DA CUI NON SI TORNA PIU’ INDIETRO

BIM – UN PROCESSO ORMAI AVVIATO DA CUI NON SI TORNA PIU’ INDIETRO

(BARI, 24 GENNAIO 2017) – PREZZO € 250,00 (cad)

PRESENTAZIONE

BIM è l’acronimo di “Building Information Modeling” (Modello di Informazioni di un Edificio) ed è definito dal National Institutes of Building Science come la “rappresentazione digitale di caratteristi- che fisiche e funzionali di un oggetto”. Il BIM quindi non è un pro- dotto né un software ma un “contenitore di informazioni” in cui inserire dati grafici (come i disegni) e degli specifici attributi tecnici (come schede tecniche e caratteristiche) anche relativi al ciclo di vita previsto. Si tratta di un impiego molto importante, volto a ridefinire i rapporti tra imprese ed amministrazioni in tema di innovazioni e qualità, portando la progettazione di infrastrutture verso la riduzione dei tempi e dei costi. Il BIM permette al “team project” formato da Architetti, Ingegneri, Committenti e Società che concorrono alla realizzazione di Edifici e infrastrutture in genere, di col- laborare continuamente tra loro utilizzando i modelli digitali, sup- portando così i progetti in tutte le fasi, dalla progettazione, alla costruzione in cantiere. La gestione digitale e integrata dei progetti attraverso il BIM accrescere, quindi, la qualità della progettazione con ricadute notevoli sulla competitività delle società italiane di progettazione e delle imprese di costruzioni anche all’estero.

Il BIM, inoltre, viene richiamato anche nel nuovo codice degli appalti, per cui potrebbe essere un requisito che viene introdotto dalle stazioni appaltanti in carenza del quale le imprese che non si adeguano potrebbero rimanere esclusi da gran parte degli appalti di progettazione/lavori.

DESTINATARI

Il corso è rivolto a Progettisti (architettonici e strutturali); Impiantisti del comparto edile, delle infrastrutture e dei sottosistemi tecnologici; Architetti e Ingegneri orientati alla progettazione integrata; Project Manager; Responsabili Acquisti e Qualità; Responsabili di cantiere; Direttori lavori; Facility Manager.

 

DURATA E LUGHI

Il seminario si svolge il 24 gennaio 2017 a Bari, in un’unica giornata dalle ore 08.45 alle ore 17.30.

PROGRAMMA DIDATTICO 
  • 08:45 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI
  • 09:00 Introduzione al BIM (Building Information Model)
  • 09:15 I BIM Maturity Level
  • 10:15 Protocolli BIM nelle Gare
  • 11:15 COFFEE-BREAK
  • 11:30 Protocolli di esecuzione BIM
  • 12:30 Processi, procedure nel contesto BIM
  • 13:15 Pausa Pranzo
  • 14:15 I modelli federati e la proto tipizzazione dell’opera
  • 14:45 Le nuove figure ed i nuovi ruoli
  • 15:15 Introduzione del BIM nel D. Lgs. 50/2016
  • 16:15 COFFEE-BREAK
  • 16:30 Il BIM nel resto del mondo
  • 17:00 Esempi di progetti e gare di BIM
  • 17:30 CONCLUSIONI

Caratteristiche corso

  • Letture 1
  • Durata 8 ore
  • Livello difficoltà Tutti i livelli
  • Lingua Italiano
  • Studenti 130
    • Lecture1.1
      Dispensa Bim
      0m
Raoul Vergati è laureato in Architettura presso l’Università “la Sa- pienza di Roma” con il massimo dei voti, svolge attività di libero professionista. Negli anni si specializza nelle attività di valutazio- ne delle interrelazioni di grandi opere infrastrutturali in aree ur- bane con il tessuto esistente. Dal 2009 si occupa di BIM. BIM Specia- list e BIM Manager certificato, volge funzione di consulente per l’e- laborazione dei progetti BIM sia in fase di gara che in fase esecuti- va. È esperto conoscitore dei protocolli BIM internazionali
Fabio Rucci, già libero professionista, attualmente responsabile dell'ufficio legale della Ferrotramviaria S.p.A., si occupa di proble- matiche legate agli appalti pubblici con particolare riguardo per i settori speciali. Ha collaborato alla redazione di volumi dedicati ai contratti pubblici ed è stato relatore in corsi di aggiornamento e formazione in materia.