Corso per Macchinista Polifunzionale

img-copertina-polifunzionale2

Bari: 3 giugno

Roma: 27 aprile

Il percorso formativo avrà la seguente durata:

PDT + Licenza + Certificato Complementare. Cat. A1/A4-B: 150 giornate

Frequenza: 5 giorni a settimana – Intera Giornata

La partecipazione è obbligatoria. È consentito un massimo del 10% di assenze (da recuperare).

PRESENTAZIONE

Il Macchinista Ferroviario polifunzionale (o polivalente) è una figura specializzata sia in ambito passeggeri che merci. Oltre alle funzioni di condotta del treno è adibito anche alla formazione del treno. È abilitato quindi a controllare e azionare i dispositivi di frenatura dei convogli ferroviari in relazione alla loro composizione, i dispositivi di segnalazione dello stato del percorso ferroviario e del convoglio e di scambio; ad azionare gli scambi manuali, a provvedere alla composizione e scomposizione dei convogli.

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso per Macchinista Polifunzionale è articolato nei seguenti Moduli:

> PDT

> Licenza di Condotta

> Certificato Complementare Cat. A1/A4 – B

Le lezioni saranno tenute da Istruttori riconosciuti ANSF di comprovata esperienza.

Il PDT:

FT-A Comprende l’unione e il distacco dei veicoli, nel contesto delle operazioni preliminari alla partenza o successive all’arrivo dei treni.

FT-B Comprende le operazioni necessarie alla compilazione dei documenti del treno nonché delle prescrizioni tecniche.

VE Comprende le operazioni necessarie alla verifica dello stato di integrità di tutti i componenti e la conformità del profilo limite dei veicoli, degli impianti elettrici e pneumatici e l’esecuzione delle prove del freno.

LICENZA

La Licenza di condotta, unitamente al Certificato Complementare abilita il personale alla Condotta dei Treni (merci e/o passeggeri).

Il discente al termine del corso per Macchinista Polifunzionale acquisirà quindi le competenze teoriche necessarie per:
> la conoscenza delle tecniche ferroviarie, compresi i principi in materia di sicurezza e di normative di esercizio;
> la conoscenza relativa ai rischi legati all’esercizio ferroviario e ai mezzi a disposizione per gestirli; 
> la conoscenza dell’infrastruttura ferroviaria con riferimento all’armamento ferroviario, al sistema di alimentazione e segnalamento;
> la conoscenza del veicolo ferroviario con riferimento ai treni, alla relativa composizione e ai requisiti tecnici delle motrici, dei vagoni, delle carrozze.

CERTIFICATO COMPLEMENTARE – cat. A1/A4 -B

Il certificato complementare armonizzato autorizza il titolare a condurre veicoli o locomotori in manovra secondo le seguenti categorie:

categoria A1/A4: locomotori di manovra o qualsiasi altro locomotore quando è utilizzato per la manovra;

categoria B: treni passeggeri e merci.

Il corso per Macchinista Polifunzionale ha l’obiettivo di far acquisire, al personale interessato, le competenze per la condotta dei treni relative a:
la conoscenza e le procedure relative ai rischi legati all’esercizio ferroviario in manovra e ai differenti mezzi a disposizione per gestirli;
la conoscenza di una o più modalità operative della manovra;
la conoscenza con riferimento al veicolo e ai locomotori utilizzati in manovra;
la conoscenza e la pratica delle tecniche ferroviarie, compresi i principi in materia di sicurezza, le normative di esercizio specifiche dei contesti operativi nei quali dovrà operare;
la conoscenza, con riferimento ai treni, alla relativa composizione e ai requisiti tecnici del materiale rotabile e dei STB.

 

Per ogni modulo didattico, durante l’erogazione della formazione, vengono effettuate delle verifiche intermedie il cui esito positivo consente il passaggio ad unità didattiche successive.

Al termine del corso, superate le verifiche intermedie, e finale, verrà rilasciato l’attestato di avvenuta formazione.

REQUISITI DI AMMISSIONE E PROCEDURA DI SELEZIONE

Al momento della presentazione della domanda di adesione, i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti obbligatori:

  1. aver compiuto almeno il 18° anno di età (20 anni per la Licenza Europea);
  2. diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale (conseguiti in Italia o essere legalmente riconosciuti)
  3. conoscenza della lingua italiana di livello B2 (certificata da Ente accreditato) per coloro che hanno conseguito il titolo di studio all’estero.

 

Costituiscono titolo preferenziale:

  1. diploma di istruzione secondaria di secondo grado tecnico, con votazione non inferiore a 72/100 o 43/60; o titolo di studio di grado superiore (diploma di laurea almeno triennale);
  2. patente di guida di tipo B;
  3. conoscenze informatiche di base.

La verifica dell’idoneità fisica all’impiego con esenzione da difetti o imperfezioni che possano influire sull’espletamento dell’attività lavorativa (ai sensi  del D.Lgs 247/2010 e del Regolamento UE 2015/9955) può essere verificata prima dell’avvio del corso tramite visita medica presso l’Unità Sanitaria Territoriale di RFI.

For.Fer si riserva di effettuare una selezione sulla base dei titoli e di valutazioni psico-attitudinali. I criteri verranno, nel caso, comunicati preventivamente.

> La scadenza per l’invio delle candidature è fissata per il 15 febbraio 2020 (sia per Roma che per Bari).

PREZZI

Diritti di segreteria:  € 110,00 (IVA inclusa)

Costo del corso: € 26.000,00  € 21.000,00 (IVA inclusa)

Il pagamento verrà dilazionato in tre rate ed è subordinato all’idoneità delle visite mediche. I costi delle visite mediche sono a carico degli allievi e verranno confermati all’atto della prenotazione delle stesse (prenotazione che verrà effettuata da parte nostra presso una delle Unità Territoriali di RFI).

Caratteristiche corso

  • Dispense 0
  • Quizzes 0
  • Durata 150 Giornate
  • Livello Tutti i livelli
  • Studenti 0
  • Valutazioni Yes