IL FATTORE UMANO: Competenze emozionali nelle situazioni critiche

User Avatar
fattore-umano1

Roma, 4-5 giugno 2019

Roma, 4 luglio 2019

Scarica la Brochure

 

PRESENTAZIONE

E’ stato ampiamente dimostrato che tra i fattori che influenzano maggiormente in una situazione di stress o di emergenza, il più importante è quello psicologico.

Lo stress cronico ed il disagio psichico sono ormai considerati come problemi che colpiscono tutte le categorie di lavoratori, in ogni luogo e paese, provocando una serie di sintomi che possono essere invalidanti per le persone e costituire un problema serio per l’azienda, sia pubblica che privata. Per questo la valutazione dei rischi, come indicato nel d.lgs 81/2008, deve tener conto anche del fattore umano.

E’ necessario, attraverso la formazione e le relazioni formali e informali, il ricorso ad esperti e l’impiego di metodi riconosciuti provenienti dal campo dei fattori umani ed organizzativi, educare alla prevenzione, unica “best practive” in grado di affrontare qualitativamente e quantitativamente la riduzione e l’abbattimento degli attuali livelli di insicurezza e di squilibri psico-sociali sul lavoro.

Come citato nel regolamento delegato (ue) 2018/762 “il comportamento umano assume un ruolo centrale per il funzionamento sicuro ed efficiente delle ferrovie. nei casi in cui si ritenga che tale comportamento abbia contribuito a un incidente o inconveniente, potrebbe darsi che diversi fattori organizzativi abbiano influenzato tale comportamento, come il carico di lavoro o la progettazione del lavoro, peggiorando la prestazione e aggravando le conseguenze dell’incidente o inconveniente. E’ pertanto fondamentale che le imprese ferroviarie e i gestori dell’infrastruttura adottino un approccio sistematico a sostegno della prestazione umana e al fine di gestire i fattori umani e organizzativi nell’ambito del sistema di gestione della sicurezza.”

 

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso è rivolto a aspiranti formatori o formatori esperti ed è erogato in modalità “in presenza”.

il corso è suddiviso in cinque giornate, ciascuna della durata di 7 ore secondo il programma sotto riportato.

 

due giornate:

  • tecniche di gestione e tanuta d’aula

 

tre giornate:

  • il ruolo di formatore
  • la normativa di riferimento relativa al ruolo di istruttore riconosciuto dall’ansf
  • preparazione e simulazione della sessione d’esame prevista per il riconoscimento presso la sede ansf

 

L’aula, proprio per la caratterizzazione fortemente pratica ed interattiva delle lezioni, non potrà essere composta da più di 8 discenti.

Il corso ha l’obiettivo di far conoscere ai partecipanti i principi di gestione delle proprie competenze emozionali in modo efficace nelle situazioni critiche e non. Il lavoro prevederà una alternanza tra prove pratiche, momenti di riflessione e contenuti teorici. al termine dell’attività, i partecipanti avranno degli strumenti d’azione per gestire in modo differente i momenti più complessi che l’attività lavorativa (e non solo) pone sulle rotaie che percorriamo ogni giorno.

 

PROGRAMMA

Il corso è rivolto ai responsabili e agli operatori della sala operativa, capi officina, personale di condotta e di accompagnamento treno.

Il corso si articolerà in tre giornate e verterà sui seguenti argomenti:

  • consapevolezza di sé e delle proprie reazioni sotto stress;
  • valutazione delle azioni possibili e delle buone pratiche di gestione dello stress;
  • individuazione degli elementi importanti per poter prendere decisioni di breve e lungo periodo.

 

La terza giornata verrà effettuata a distanza di circa 30 giorni dalle prime due per poter valutare il grado di appredimento delle tecniche illustrate.

 

COSTO E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Corso completo: € 1.800,00 iva inclusa

Associati asstra: € 1.650,00 iva inclusa

in caso di più iscritti della stessa azienda sono previste scontistiche.

Caratteristiche corso

  • Dispense 0
  • Quizzes 0
  • Durata 3 giornate
  • Livello Tutti i livelli
  • Lingua Italiano
  • Studenti 4
  • Valutazioni Yes