TRENO ROCK. MILANO E BOLOGNA NON SONO MAI STATE COSÌ VICINE.

treno rock

Perché chiamare un treno, Treno Rock?! La musica è una forma d’arte. Ha vari generi, ognuno con uno stile ben preciso. Proprio come i treni di Ferrovie dello Stato Italiane che tra i primi obbiettivi ha dichiarato di voler investire sul rilancio del sistema ferroviario regionale, di pari passo ad un progetto di sviluppo per la mobilità collettiva integrata.

Come molti sapranno infatti, il rinnovo di Trenitalia era cominciato con la messa sui binari dei treni “Jazz” e “Swing” iniziando un processo di rinnovo che prosegue con il nuovo Treno Rock e con quello “Pop”, frutto di un piano di investimenti di oltre 6 miliardi di euro.

TRENO ROCK: LA TRATTA

Le carrozze del Treno Rock migliorano significativamente la qualità degli spostamenti fra Lombardia ed Emilia con le fermate Milano Lambrate, Milano Rogoredo, Lodi, Piacenza, Fiorenzuola, Fidenza, Parma, Reggio Emilia e Modena. Questo facilita gli spostamenti in treno dei pendolari con maggiore comfort e più alti standard di puntualità.

TRENO ROCK: LE CARATTERISTICHE

Come si legge direttamente dal giornale online di Ferrovie dello Stato, il Treno Rock è un nuovo treno regionale a doppio piano e alta capacità di trasporto progettato e costruito da Hitachi Rail Italy. Un treno per i pendolari a 4, 5 o 6 casse con prestazioni paragonabili a quelle di una metropolitana. Può raggiungere i 160 km/h di velocità massima con un’accelerazione di 1,10 m/sec2 e ospitare circa 1.400 persone, con oltre 700 sedute nella composizione più lunga. Una vera e propria comodità che tutti i pendolari hanno accettato entusiasti.

TRENO ROCK: NON È TUTTO QUI

Il Treno Rock è solo una delle tante innovazioni delle Ferrovie Italiani. Il gruppo FS Italiane infatti punta entro un breve periodo di tempo al rinnovo di circa l’80% dei treni regionali italiani. Le linee guida saranno dettate dai caratteri principali di questo progetto che sono innovazione e sicurezza, con lo sviluppo di tecnologie di ultima generazione volte a installare sui treni, apparecchiature nuove e intuitive.

E se vuoi entrare a far parte del mondo del lavoro ferroviario, iscriviti ad uno dei nostri corsi! Cosa aspetti?! I posti sono limitati.